Diego Mazzaferro


Nato a Porto San Giorgio, 1972.
Svolge attività didattica, come docente di Semiologia dell’Arte, presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.
Vive e lavora a Porto San Giorgio

STUDI
Liceo Artistico Statale, Porto San Giorgio
Accademia di Belle Arti di Macerata

ATTIVITÀ PROFESIONALE ARTISTICHA, MOSTRE E SPETTACOLI
1995
Installazione a Porto San Giorgio. Per l’occasione Magdalo Mussio ha scritto sul suo lavoro.
Centro di Documentazione della Ricerca Artistica Contemporanea “Luigi Di Sarro“  Roma – con testo critico di Mariano Apa.
1996
Esposizione presso il I° Premio Trevi Flash Art Museum.
Una installazione è esposta permanentemente nel Museo civico di Caldarola (Pinacoteca della Resistenza).
1997
Espone in una collettiva a Milano a cura di Erica Calvi e Alessandro Pitrè.
Due happening in collaborazione con Enzo Ferrara: DEVIL (agosto) nella località di Sarnano e BAY-GON (ottobre) presso la Galleria “Arte&Arte” di Motegranaro
1998
Progettazione e Allestimento di una performance San Benedetto del Tronto.
Espone in una collettiva a Roma curata da Erica Calvi,
Collettiva a Reggio Calabria a cura di Erica Calvi
Collettiva a Messina a cura di Erica Calvi.
Esposizione  di “otto disegni”, presso una mostra collettiva organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Pesaro. Gli stessi disegni sono stati utilizzati come illustrazioni per il catalogo del Festival delle terre di Pesaro e Urbino “SIPARIO DUCALE” (terza edizione).
Corridonia: collettiva il 28/12/98 presso la Società operaia.  Per la stessa mostra, cura la parte grafica per la conferenza “Guglielmo Achille Cavellini e la sua opera”.
Installazione presso la Rocca dei Perugini (Spoleto) in collaborazione con G. Colis, S. Leurini, A. Castelli, sul tema della Natalità.
1999
“SIPARIO DUCALE” (quarta edizione) disegni come illustrazioni del nuovo catalogo del Festival delle Terre di Pesaro e Urbino.
Seconda Edizione della mostra “Viaggiatori sulla Flaminia” a cura dell’Associazione Pro San Giacomo, Spoleto.
2000

Abbazia di Fossanova (Latina) – Installazione-performance in collaborazione con S. Leurini, nell’ambito della Manifestazione per il Giubileo del 2000 dal titolo “PRO AUDI TRANSITUS MUNDI NELLO SPIRITO DA SAN FRANCESCO”.
Teatro/Arena Mediteraneo di Foggia – Realizzazione di elementi scenografici per l’opera lirica Andrea Chénier (di Umberto Giordano) in occasione del Primo Festival Giordaniano.
Su commissione della Sartoria Teatrale Arianna realizza (con il costumista G. Colis) una ricostruzione dell’armatura del San Giorgio (di Carlo Crivelli), successivamente esposta in varie occasioni
2001

Disegni presso la galleria ”SPAZIO espositivo via dell’arco” di Pesaro.
Forte Altavilla (Ancona) “mini installazione” in occasione della manifestazione “Musica & Arte”.
Mostra di opere pittoriche nei locali di proprietà dalla contessa Salvadori Anguissola, in località Torre di Palme (Fermo).
Milano – “ZAYIN” installazione-performace presso il “Circolo Culturale Bertolt Brecht,” in collaborazione con Enzo Ferrara (performer) Daniela Panfili (computer-art) Maurizio Landini (musicista) e con il supporto critico di Elena Di Raddo
2002

“PLASTIC di Pesaro – ZAYIN” crea una variante dell’Installazione-performace dal titolo “morfologia di un tetramorfo”.
“ARKEDIS-studio di Porto San Giorgio –LLXKDMDA….” Espone lavori pitto-scultorei.
2003

Mostra collettiva “C’arte sotto sopra – MaMo MoMu” con tre istallazioni, testo critico di Barbara Tosi (artisti partecipanti: Diego Mazzafero, Elisa Montessori, Teresa Montemaggiori, Magdalo Mussio).
2004
Crea un’installazione per la mostra progetto Voyager 2004 3° edizione testo critico di Valerio Dehò.
Espone in una personale presso la galleria Contemporaneamente Arte di Civitanova Marche con testo critico di Stefano Papetti.
Espone un’opera presso la mostra “Architettura Organica Viva” a cura di Gianfranco Nardinocchi.
Partecipa a una mostra allestita presso il museo Michetti di Francavilla al Mare, dal titolo “Percorsi”.
2005

Nella manifestazione Esperimenta Mundi Teater presso il teatro Siena per il festival “A TEATRO”, cura l’immagine grafica per il “Don Giovanni, o lo specchio di vera penitenza” per la compagnia teatrale L’Epimeteide.
Partecipa al Premio Termoli nella sua cinquantesima edizione, per la Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea dal  titolo “Interferenze” a cura di Carlo Fabrizio Carli.
Partecipa al Premio Nazionale di Pittura ”Sabaudia Ferruccio Ferrazzi” nella sua terza edizione, a cura di Carlo Fabrizio Carli e Alberto Serarcangeli.
2006

Realizza un ciclo di opere pittoriche inserite nel Centro Turistico gestito dall’Hotel Begur  a Begur (Costa Brava -Spagna).
Allestimento con opere pittoriche per il concerto jazz live della cantante Pia Mora: questa manifestazione ha in programma una tournee che inizia nel Teatro delle Api di Sant’Elpidio (AP) per proseguire nel Teatro Comunale di Corinaldo (AN) poi nel Teatro di Calderara di Reno (BO) ed altre sedi a seguire.
2007

A Roma presso la galleria Arte Fuori Centro partecipa a una  mostra collettiva dal titolo “A briglie sciolte”.
Il Grande Disegno, opere pittoriche  allestite presso la Fabbrica Borroni di Bollate (MI): collettiva di giovani artisti, a cura di Elisa Gusella.
Partecipa a una collettiva presso la galleria Contemporaneamente Arte di Civitanova Marche dal titolo “Dissenzo-Disagio” con l’allestimento di un’installazione interattiva .
Invitato a partecipare alla XVI TRIENNALE INTERNAZIONALE D’ARTE SACRA in Celano(AQ) curata dal critico Carlo Fabrizio Carli, ed espone un’opera pittorica .
Espone negli spazi commerciali di Aldo Bruè  presso Corso Matteotti a Milano delle opere pitto-scultoree, della serie dei “simulacri di volo orizzontale”.
2008
Collabora con “L’Epimeteide ”alla creazione di un video che viene proietato nell’ambito della rassegna “Giovani promesse destinate ad una fine certa” a cura di Azzurra De Zanni presso il Centro performativo arti contemporanee Duncan3.0, Roma.
Con la galleria Contemporaneamente Arte presenta negli stessi spazi commerciali di Aldo Bruè, in Corso Matteotti a Milano, una video-performance in collaborazione con L’Epimeteide dal titolo: “Andando e Stando, di come praticare l’arte del volo senza saperla”.
Con “L’Epimeteide” presenta un video dal titolo “L’Epimeteide-dove si tratta della convergenza di tempo opportuno ed ananke nel fare immedi(t)ato” che viene selezionato e presentato nella rassegna-evento M.U.S.A.E., Centro Culturale “Le ciminiere”di Catania.
È presente all’Art Verona: Fiera di Arte Moderna e Contemporanea  presso lo stand della galleria  C.A.O.S. di Roma.
Espone  presso la Fabbrica Borroni a Bollate (Milano) in una tripersonale insieme a Paolo Cabinato e Barbara DePonti a cura  di Andrea Gaspari  e Erika Massia dal titolo “SimmeTRIa personale”.
Partecipa alla collettiva “Umano quasi Umano”,  presso Palazzo Camerata (Ancona) a cura di Daniele Ciambrignoni.
2009

Collabora con l’Epimeteide nello spettacolo dal titolo“Dialogo di Federico Ruysch e delle sue mummie”presso lo spazio per-formativo per le Arti Contemporanee Duncan3.0 – Roma.
Espone a Pitti Immagine Uomo 76 ( Firenze ) un’opera video sul tema dell’ acqua esposto presso lo stand “ATTIVA” (nuova linea della “Aldo Brué” ).
Collabora con Pia Mora  per uno spettacolo all’interno delle manifestazioni legate alla biennale “TUTTOINGIOCO” presso il teatro Annibal Caro di Civitanova Marche realizzando per tale occasione i video che costituiscono l’impianto scenografico dello spettacolo.
Partecipa alla collettiva dal titolo “Adriatica” organizzata dalla galleria PER MARI E PER MONTI che raccoglie e ospita in una mostra gli artisti portati da gallerie  presenti sulla costa adriatica.
2010

Una sua opera pitto-sculrorea viene ad essere oggetto centrale  in una perfomance  dell’ “Epimeteide”.
La performance viene selezionata e vince la speciale sezione “Performance Artistiche” del 4° Premio Arte Laguna 2009.
Un video tratto dalla suddetta Performance dal titolo “753” viene selezionato e proiettato a Spoleto, Rossobastardo live 2010, Performance in Corto, presentato da Spoleto 53-Festival dei DUE MONDI.
Una variante della stessa perfomance “753” viene rappresentata a Roma, Eclettica 2010, Casale della Cervelletta.
2011

Partecipa con un video ed  un’installazione dal titolo “Idraelettrica” alla collettiva di sette artisti dal titolo “aperto°_2011_là)(qua” Presso  il  “musil”, museo dell’energia idroelettrica di Cedegolo (Bs).
Viene proiettato nell’ambito dell’evento M.U.S.A.E., Castelnuovo della Daunia, Pietra Montecorvino – Foggia
Un video fatto in collaborazione con l’Epimeteide dal titolo “Parodia sinfonica in tre quadri e mezzo, dove si tratta della convergenza di tempo opportuno ed ananke nel fare immedi(t)ato, studio #1″.
È a Torino, presso “The Others”: evento collaterale ad Artissima, portato dalla galleria “+MA Contemporaneamente Arte”.
2012

Mostra dal titolo “NULLA DIE SINE LINEA”nello spazio della galleria Contemporaneamente Arte di Civitanova Marche.
Partecipa con il lavoro, “Idraelettrica” appositamente adeguato all’allestimento nel porticato di una scuola elementare resa inagibile da un incendio e con la creazione di un’opera direttamente sul luogo, alla manifestazione “Lorenzago Montagna Contemporanea nel Quadrato ( L=mc2 )” sempre nell’ambito del progetto “là[ ]qua arte fluente”.

STUDIO
n.10, via Milano, 63822, Porto San Giorgio (FM)
email
diegomz@libero.it

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment