Gianluca Tappatà


nasce ad Ascoli Piceno nel 1967 dove vive e lavora.
Si diploma “analista programmatore” presso la scuola a fini speciali di Informatica dell’Università degli Studi di Camerino (MC) nell’anno 1994.
Comincia la sua ricerca artistica rivolta alla fotografia nel 2001: pur ispirandosi al fotogiornalismo ha sempre osservato con molto interesse il mondo l’arte contemporanea.

Ha partecipato a:
“Esco”, personale a cura di Cristina Petrelli, rassegna d’arte contemporanea “NONSOLOFUMO” Ancona – 2010;
“4th INTERNATIONAL COLOR AWARDS PHOTOGRAPHY MASTERS CUP”: Selezionato nella categoria fotogiornalismo ‘non professionisti’ con ‘Check Point Charlie’ – 2010;
Px3 “Prix de la Photographie de Paris” terzo classificato categoria fotogiornalismo ‘non professionisti’ con ‘Thinking on ground zero’- 2008;
Primo premio internazionale di arte fotografica ‘Arte Laguna’: Selezione dell’opera “Leather goods 1″ – 2007;
Manifestazione ‘Fotoleggendo’, letture portfolio: Selezione del reportage fotografico “Ground Zero” (selezione effettuata da Paola Riccardi foto editor agenzia Grazia Neri) – Roma 2006;
Convegno ‘Da una diversa casa a Private’ a cura di Maria Chiara Calvani: Installazione audio-fotografica “Hai chiuso la porta della cucina?”, in collaborazione con Attilio Migliorati (Musicoterapeuta). Teatro Dell’Arancio Grottammare (AP) – 2007;
“Nelle Ore Possibili” personale a cura di Cristina Petrelli, Grottammare (AP) – 2006;
Rassegna d’arte contemporanea ‘Exhibit 01′: Performance-Installazione “Scenario intimo periferico”, in collaborazione con Ivana Spinelli (performer arte contemporanea), Ascoli Piceno – 2005;
“Crossover festival”: Installazione “Anagrafe degli innocenti” in collaborazione con Ivana Spinelli (performer arte contemporanea), Fortezza Civitella del Tronto (TE) – 2002.

 

Via Carrafo, 53 63082 Castel di Lama (AP)
sito: www.gianlucatappata.com

Email: info@gianlucatappata.com

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment