Paolo Girardi


Credo che a parte la vocazione naturale (come in ogni cosa che interessa fare) ci sia da parte mia la volontà di qualcosa di più bello di una realtà in fondo insoddisfacente, di rapporti incompleti, della mostruosa falsità quotidiana e infine un orgoglio e una dignità personali che arrivano oltre ogni limite. La bellezza e la strada verso essa sono eccitanti, cose grandi; essere belli sempre fuori e dentro è il massimo. Nel corso della mia vita ho amato qualsiasi forma di arte (quasi esclusivamente pittorica).

In periodi diversi ho avuto diversi maestri di riferimento. Forse farei prima a dire ciò che mi piace di meno. Tematicamente (non stilisticamente!!!) non mi piacciono i quadri che esaltano il cristianesimo cattolico, con qualche eccezione. Eccezioni che essendo su un altro pianeta non posso che abbracciare con tutto il cuore. Gli esempi sono Rembrandt, Leonardo, Goya, Velasquez, Friedrich, Guercino, Subleyras, El Greco, Magnasco, Bosch, Grunewald, Bruegel e molti altri che sarebbe lungo enumerare. Amo Nolde, Van Gogh, Monet, gran parte dei pittori italiani, russi, polacchi, cecoslovacchi, olandesi, bulgari, rumeni, scandinavi dell’ottocento e dei primi del novecento. Amo i pihttp://www.galleriartecontemporanea.it/wp-admin/post-new.phpttori che usano contrasti violenti di luce-ombra, freddo-caldo, e che pervertono queste due coppie antitetiche ovvero giocano con queste in maniera originale. Amo anche l’arte di regime sovietica.

Paolo GirardiIl vissuto personale è fondamentale, credo, per ogni pittore o per ogni creatore. Ancora sono un po’ artigiano quindi non c’è ancora una vera e propria presa diretta con la mia vita. Artigiano nel senso che i miei prodotti sono ancora un po’ troppo influenzati dalle commissioni. Per quanto riguarda l’eticità può essere importante in alcuni quadri mentre in altri può non esserci; comunque questo problema etico in fase creativa non me lo pongo, semmai c’è la semplice volontà di essere Dio.

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment